Servizi

TANTI SERVIZI ED UN SOLO OBIETTIVO… SUPPORTO GRATUITO A TUTELA DELLE PMI

Servizio PSICOLOGICO

Servizio di supporto psicologico rivolto ad imprenditori e dipendenti finalizzato alla promozione del benessere lavorativo per il miglioramento della performance e della produttività.

Gestione del PERSONALE

Servizio finalizzato a gestire l’inserimento, il comportamento e le prestazioni del personale all’interno dell’azienda attraverso varie attività

Sviluppo di Imprese

Questo servizio é rivolto a tutte le attività economiche ed imprenditoriali che hanno necessità di riprendere la strada per lo sviluppo e l’innovazione

Sicurezza sul LAVORO

Servizio rivolto a tutte le attività economiche che sono obbligate al rispetto e all’attuazione di piani di sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro in base al D.Lg.vo n. 81/aprile 2008 e s.m.i.

Sicurezza ALIMENTARE

Servizio rivolto ad imprese e lavoratori che alla normativa in materia di sicurezza alimentare oggi hanno necessità di affiancare gli adempimenti previsti per la manipolazione e vendita di alimenti alla luce delle nuove disposizione emanate a seguito della diffusione del COVID-19.

Supporto BANCARIO

Anomalie Bancarie e Finanziare, ristrutturazione del debito ed eventuale recupero del maltolto.

Supporto TECNICO

Per tutte le aziende a cui serve un supporto immediato per una vetrina sul Web o sui Social…

Supporto Tributario

Enti di Riscossione e Enti Impositori, molte le strategie per ridurre i debiti, bloccare o annullare gli Atti Impositivi.

I NOSTRI CONSULENTI

UN TEAM DI CONSULENTI PROFESSIONISTI AL VOSTRO SERVIZIO

PRONTO SOCCORSO IMPRESE

Un servizio fatto da chi di IMPRESE se ne intende… Ecco tutti i nostri partners

FAQ

CERCHIAMO DI DELUCIDARVI AL MEGLIO…

… e di rispondere a tutte le vostre domande in maniera esaustiva aggiornando quotidianamente questa sezione.


L’istanza deve essere presentata per il tramite delle Regione (quindi su diversi portali regionali) che provvede all’istruzione della pratica in ordine cronologico.

L’accordo sindacale è richiesto solo in caso di CIG in deroga secondo il testo normativo. Ma se i sindacati non si presentano alla consultazione, sarà nessario dimostrare che l’informativa e la convocazione sono state fatte e poterne dare prova (ad esempio una pec). In merito ai costi, gli ammortizzatori di cui al D.L. n. 18/2020 non sono contribuzione addizionale e quindi non viene previsto alcun costo aggiuntivo per il datore di lavoro.

Vanno contattate le organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative e presenti sul territorio a cui si riferisce l’unità produttiva per cui viene chiesto l’intervento. Una selezione delle Organizzazioni Sindacali può essere fatta tramite verifica di coloro presenti al CNEL e delle organizzazioni sindacali che hanno sottoscritto gli accordi regionali.

Il “Cura Italia” prevede che i permessi retribuiti aggiuntivi per disabilità previsti dall’art. 24 del D.L. n. 18/2020 possono essere goduti senza alcuna limitazione anche dal lavoratore che svolga normalmente la propria prestazione in regime di smart working senza preclusioni nemmeno per coloro che godono di riduzioni dell’orario di lavoro per effetto di Cassa integrazione, assegno ordinario o altri ammortizzatori sociali.

SI, coloro che lavorano in smart working offrono la loro prestazione di lavoro di tipo subordinato, pertanto al lavoratore va consentito il godimento delle ferie e dei permessi.

E’ possibile attivare contratti di smart working con gli apprendisti, però è necessario che sia garantita la formazione e siano create le condizioni per garantire una stretta interazione dal il tutor aziendale e il giovane che presta la sua attività perché l’apprendistato sia un periodo di crescita e formazione.

Contattaci

UTILIZZATE QUESTO FORM PER RICHIEDERE INFO ED APPUNTAMENTI